Aspiratori Da Tavolo e Incasso  24 elementi

Filtri

Se sei un onicotecnica, sai quanto possa essere fastidiosa la polvere creata durante il processo di limatura delle unghie. Questo inconveniente può causare non solo disordine sul tuo tavolo da lavoro, ma anche problemi respiratori se inalato. Quindi cosa fare per tenere sotto controllo questa situazione?

La risposta è semplice: gli aspiratori per unghie! Queste meravigliose macchine sono progettate specificamente per risolvere questo problema e possono diventare i tuoi migliori alleati nel mantenimento della salute dei tuoi polmoni e dell’igiene del tuo spazio di lavoro. Ma quali modelli scegliere? Come usarli correttamente? E soprattutto, valgono davvero l’investimento?

Nel post che segue esploreremo tutte queste domande, presentando una guida completa sugli aspiratori per unghie – attrezzi fondamentali se siete professionisti del settore bellezza.

A cosa serve l’aspiratore per le unghie ?

L’aspiratore per unghie è uno strumento essenziale in un salone di bellezza o in uno studio professionale di nail art. Questo dispositivo, noto anche come aspiratore professionale per unghie, ha il compito di rimuovere efficacemente le polveri e i residui generati durante la rimozione del prodotto.

Grazie alla sua potente aspirazione, garantisce un ambiente pulito e sicuro per il cliente e per l’estetista, evitando l’inalazione di sostanze dannose presenti nell’aria. Inoltre, contribuisce a mantenere ordinato e igienico il posto di lavoro, migliorando la qualità del servizio offerto e assicurando un’esperienza piacevole e professionale ai clienti.

Che potenza deve avere un aspiratore per unghie ?

Che potenza deve avere un aspiratore per unghie? La potenza di un aspiratore per unghie dipende dall’uso previsto e dalla quantità di polvere da aspirare. Per i professionisti che lavorano in centri estetici o saloni di bellezza, si consiglia di utilizzare aspiratori per unghie professionali con una potenza di almeno 60 watt e con le seguenti caratteristiche:

  • Flusso d’aria: almeno 600 m3/h
  • Flusso aspirazione: almeno 5 m/s

per garantire un’efficace aspirazione della polvere generata durante la limatura delle unghie.

Questi modelli sono progettati per essere più robusti e duraturi, in grado di gestire un alto volume di lavoro senza problemi. Investire in un aspiratore per unghie professionale può significare una maggiore efficienza e comfort durante il lavoro.

Che caratteristiche deve avere un buon aspiratore per unghie?

Il miglior aspiratore per unghie presente sul nostro sito è il Booster, dotato di elevate prestazioni e silenziosità. Oltre al Booster un altro ottimo aspiratore il l’asp I led della Marathon.

Le caratteristiche fondamentali che deve avere un buon aspiratore per unghie includono un potente motore in grado di aspirare efficacemente le polveri dalla limatura, un filtro HEPA per catturare tutte le particelle nocive e garantire un’aria pulita nell’ambiente di lavoro, e una struttura compatta e leggera per essere facilmente trasportabile.

Inoltre, è importante che l’aspiratore abbia un sistema di regolazione della potenza per adattarsi alle diverse esigenze degli operatori e offrire una maggiore comodità durante l’utilizzo.

“Manutenzione e pulizia dell’aspiratore per unghie”.

Manutenzione e pulizia dell’aspiratore per unghie è fondamentale per garantirne un’efficace funzionalità nel tempo. Dopo ogni utilizzo, è consigliabile rimuovere con cura eventuali residui di polvere e smalto presenti nell’aspiratore tavolo unghie.

È importante controllare regolarmente lo stato dei filtri e sostituirli quando necessario, in modo da assicurare un’aspirazione ottimale. Per pulire l’esterno dell’aspiratore, è consigliabile utilizzare un panno morbido e delicato per evitare graffi sulla superficie. Prestare particolare attenzione alla manutenzione dell’aspiratore per far sì che rimanga efficiente e igienico durante ogni utilizzo.